Familiari all’estero a carico, come fare?

ISEE 2017
January 20, 2017

Familiari all’estero a carico, come fare?

La campagna fiscale 2017 si avvicina; scontrini, ricevute e fatture sono già ben ordinate e pronte per essere consegnate ai CAF per la compilazione del 730 o l' UNICO PF, ma cosa fare se si ha un familiare all'estero a cui si mandano periodicamente soldi?

La risposta è SI, ma solo se il familiare è in possesso di un codice fiscale italiano.

Per avere il codice fiscale non è necessario che il familiare si trovi in Italia, ma bisognerà far tradurre dei documenti presso l'ambasciata o il consolato che andranno poi vidimati dalla prefettura e presentati all'agenzia delle entrate più vicina.
Solo allora sarà possibile presentare al CAF tutte le fatture, ricevute e scontrini dei pagamenti mandati al nostro caro che non vive in Italia per avere accesso a detrazioni ed agevolazioni.

Si possono mettere a carico:
  • Genitori
  • Figli/e
  • Cognati/e

Cliccando sull'icona a lato potrete scaricare l'elenco completo dei documenti che servono per ottenere il codice fiscale per un residente estero e quelli che sarà necessario portare per la dichiarazione dei redditi 2017.
Per maggiori informazioni potete sempre contattarci al numero 051/32 36 29

Comments are closed.